Contenuti riguardanti "Riduzione e riuso"

  1. Incontro a Vinovo il 6 giugno 2013 sulle buone pratiche di gestione dei rifiuti

    Volantino serata tornavaccaIl 6 giugno 2013 alle 20:45 a Vinovo (Cascina Don Gerardo, via San Bartolomeo) avrà luogo un incontro dal titolo LAVORI IN CORSO SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI, durante il quale si affronteranno alcuni importanti temi:

  2. Riciclaggio ai massimi livelli: Svezia e Norvegia non hanno più rifiuti da bruciare

    Stop agli inceneritori di Svezia e Norvegia per mancanza di rifiuti? Un problema? L'alternativa esiste

    "Tutta colpa dei suoi abitanti, che riciclano quasi la metà di ciò che buttano e lasciano un misero 2 per cento alla discarica".

    Così scrive Elena Dusi a pagina 20 de "la Repubblica" di domenica 5 maggio 2013 pag 20. Ma chi è Elena Dusi? Giornalista di Repubblica dal 2008, nega l’inquinamento e il riscaldamento globale, pro incenerimento e a favore del consumismo sfrenato.

    Luoghi: 
  3. Statistiche 2010 su rifiuti e raccolta differenziata.

    L'ISTAT ha pubblicato i dati relativi alla produzione di rifiuti ed alla raccolta differenziata in Italia, relativamente al 2010.

    Nel 2010 la raccolta dei rifiuti urbani nei 116 comuni capoluogo di provincia è risultata pari a 609,5 kg per abitante. Nello stesso anno la quota percentuale della raccolta differenziata è stata pari al 31,7%, in aumento di 1,4 punti percentuali sull’anno precedente. Ma Pordenone col 78% e Novara col 72% dimostrano che l'obiettivo rifiuti zero è attuabile.

    Luoghi: 
  4. Incontro Provincia di Novara sul "sacco conforme"

    In allegato un breve report sulla recente audizione di Piola e Zacchera alla Provincia di Novara.

    Questa audizione era stata proposta molti mesi fa dal CARP Novara Onlus alla Provincia di Novara.

    Viene dimostrato che il sistema del sacco conforme fa aumentare la raccolta differenziata del 20% e diminuire il rifiuto residuo fino a 200 gr/abitante·giorno, cioè a meno della metà del valore attuale.

  5. Bozza di proposta di legge regionale

    PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE REGIONALE SUL CICLO DEI RIFIUTI - ARTICOLATO

    Art.1 - Obiettivi e finalità

    1- La presente legge intende perseguire i seguenti obiettivi e finalità:

  6. Presentazione proposta di legge regionale sul ciclo dei rifiuti

    In allegato la presentazione della legge d'iniziativa popolare

    In allegato la presentazione della legge d'iniziativa popolare

    In allegato la presentazione della legge d'iniziativa popolare

    In allegato la presentazione della legge d'iniziativa popolare

    In allegato la presentazione della legge d'iniziativa popolare

    Luoghi: 
  7. Relazione illustrativa della proposta di legge d'iniziativa popolare regionale sui rifiuti

    RELAZIONE

    Il presente progetto di legge fa propri gli obiettivi del Sesto programma di azione ambientale della CE nonché gli obiettivi e le indicazioni della direttiva quadro 2008/98/CE recepita dal D.Lgs 205/2010

    Si pone l’obiettivo di fondo di:

    Luoghi: 
  8. Proponiamo una legge d'iniziativa popolare sui rifiuti

    Claudio Cavallari e Paolo Andrissi hanno concluso la prima parte dei lavori relativi alla PROPOSTA DI DELIBERA DI INIZIATIVA POPOLARE REGIONALE, che inviano in BOZZA.
    In collaborazione con Rifiuti Zero Torino dobbiamo quindi avviare la  raccolta firme relative alle "nostre" PROPOSTA DI LEGGE  DI INIZIATIVA POPOLARE - NAZIONALE (50.000 firme) e REGIONALE (8.000 firme) in allegato:

    Luoghi: 
  9. Strategia "Rifiuti Zero" applicata con successo a San Francisco

    A Presa Diretta un servizio sulla strategia rifiuti zero. A San Francisco la raccolta differenziata supera il 78% (dato 2010)!!!

    Per il 2020 è previsto di raggiungere "rifiuti zero".

    Per maggiori informazioni visita il sito dell'assessorato all'ambiente di San Francisco riguardante rifiuti zero.

    Luoghi: 
  10. Buoni sconto della Provincia anche per i pannolini lavabili

    Riduzione dei rifiuti: i buoni sconto della Provincia anche per i pannolini lavabili

    Da quest’anno, la promozione della Provincia di Torino relativa ai pannolini lavabili si estende agli ausili per incontinenti adulti, vale a dire i pannoloni (del tipo riutilizzabile)

    mercoledì 23 gennaio 2013 17:18

Pagine

Abbonamento a Contenuti riguardanti "Riduzione e riuso"