Contenuti riguardanti "Riduzione e riuso"

  1. Scambio piante a Romano Canavese con tema scambio vestiti

    Ringraziamo Anne per aver sempre l'entusiasmo e la brillantezza per proporre azioni che possono portare ad una riduzione dei rifiuti. Mi correggo, ad un recupero di materia e di energia (o meglio: ad un risparmio energetico/ambientale).

    L'argomento non è facile da spiegare ma ci proverò.   Sabato venite è sempre una novità.

    Novembre Speciale!

    Scambio di Piante e Scambio di Vestiti 

    Riuso e Riciclo creativo - Un bene per l'ambiente ! 

    Porta i vestiti che non usi più. Ci sarà un locale con uno specchio per provare i vestiti ! 

  2. Mozione della città di Matera per il divieto di materiale monouso per gli alimenti.

    ORDINANZA n° 421 del 23/12 /2010

    Il S I N D A C O   DI  M A T E R A 

     

    OGGETTO: DISPOSIZIONI PER LA MINIMIZZAZIONE DEI RIFIUTI, L’INCREMENTO DELLA

    RACCOLTA DIFFERENZIATA E LA RIDUZIONE DELL’IMPATTO AMBIENTALE.

    DIVIETO DI COMMERCIALIZZAZIONE DI SACCHETTI DI PLASTICA.

    DIVIETO DI USO DEI CONTENITORI E DELLE STOVIGLIE MONOUSO NON

    Luoghi: 
  3. Dall’UE approvazione definitiva per la direttiva sui sacchetti di plastica: cosa cambia?

    I sacchetti di plastica leggeri più sottili di 50 micron – ossia la stragrande maggioranza dei sacchetti di plastica utilizzati nell’Ue – sono meno riutilizzabili rispetto ai modelli più spessi e diventano rifiuti più rapidamente.

    Luoghi: 
  4. Outlet degli elettrodomestici usati - iniziativa di recupero e ricondizionamento dei RAEE

    Qualsiasi azione per diminuire i rifiuti è benvenuta, ricordiamo che però la vera soluzione non può essere solo uno spot pubblicitario ma una vera soluzione è la trasformazione del nostro stile di vita consumistico. Una vera azione di diminuzione e creazione lavoro con distribuzione del reddito sarebbe introdurre obbligatoriamente i vuoti a rendere o bandire il polistirolo dagli imballi, eliminare il mater-bi dai sacchetti ecc......

    Comunque ben venga anche questa nuova iniziativa:

    Luoghi: 
  5. New York mette al bando i contenitori monouso in polistirolo

  6. Il comune di Invorio adotta i pannolini lavabili.

    Oggetto: Riunione per lancio iniziativa del Comune di Invorio
    ( Sindaco Dario Piola) per incentivare l' uso dei pannolini
    riciclabili in sostituzione dei pannolini usa-e-getta.

    Presenti: Sindaco e Vice- Sindaco, mamme con pargoli,
    la ditta proponente di Borgomanero, che ha vinto la gara.
    Inoltre membri di COOR.DI.TE.( Simona, Nico, il sottoscritto).

  7. La Francia contro l'obsolescenza programmata

    L'Assemblea Nazionale francese (uno dei due rami del Parlamento francese), secondo quanto riportato da Le Figaro, ha votato un emendamento dei Verdi che, se approvato in via definitiva, renderebbe la repubblica transalpina il primo paese al mondo ad adottare una legge mirata esplicitamente a reprimere il fenomeno dell'obsolescenza programmata, cioè la pratica di costruire gli oggetti in modo che siano inservibili dopo un lasso di tempo molto più breve di quello che la tecnologia consentirebbe. Una strategia che molte aziende adottano per vendere di più.

    Luoghi: 
  8. Qualcuno si è accorto che esiste l'economia circolare

    Che cos’è l’”economia circolare”
    La Commissione europea ha approvato una serie di proposte economiche per cambiare e migliorare il modo in cui produciamo le cose

    Luoghi: 
  9. Tecnologia trasponder sorpassata dalla tecnologia RFid

    In telecomunicazioni ed elettronica con l'acronimo RFID (dall'inglese radio-frequency identification, in italiano identificazione a radio frequenza) si intende una tecnologia per l'identificazione e/o memorizzazione dati automatica di oggetti, animali o persone (automatic identifying and data capture, AIDC) basata sulla capacità di memorizzazione di dati da parte di particolari dispositivi elettronici (detti tag o transponder) e sulla capacità di questi di rispondere all'interrogazione a distanza da parte di appositi apparati fissi o portatili chiamati per semplicità lettori (in realtà sono

    Luoghi: 
  10. Niente confezioni e pacchi di plastica, ingombranti e difficili da smaltire, niente sprechi, nessuna concessione al marketing.

    A Berlino provano a farlo. Oggi

    da: http://www.coscienzeinrete.net/ecologia/item/1929-il-supermercato-del-fu...

    Niente confezioni e pacchi di plastica, ingombranti e difficili da smaltire, niente sprechi, nessuna concessione al marketing.

    A Berlino, due giovani imprenditrici stanno cercando i finanziamenti necessari per aprire il primo supermercato che ha scelto di dire "no" al packaging.

    Luoghi: 

Pagine

Abbonamento a Contenuti riguardanti "Riduzione e riuso"