Contenuti riguardanti "Emergenze ambientali"

  1. In 8 mesi l’umanità ha esaurito il budget della Terra di un anno

    Logoll 20 Agosto è, per l'anno 2013, l’Earth Overshoot Day ovvero la data in cui -quest'anno- l’umanità ha esaurito il suo budget ecologico di tutto l'anno. Questo significa che stiamo vivendo oltre il limite. Dopo questa data manterremo il nostro debito ecologico prelevando stock di risorse ed accumulando anidride carbonica in atmosfera.

    Luoghi: 
  2. Manifestazione del 31/07/2013 a Torino per rifiuti zero

    Mercoledì 31 luglio 2013 abbiamo avuto la fortuna di avere con noi Rossano Ercolini a Torino. Ancora una volta ci ha portato tutto il suo entusiasmo e tutta la sua passione civile. Ci ha spronati a continuare la nostra lotta, ci ha detto che anche lui (insignito del Goldman Environmental Prize, equivalente del Nobel per l'ecologia) nel 1996 era visto come un pazzo visionario quando cercava di convincere i suoi amministratori che l'unica strada possibile per risolvere il problema dei rifiuti era farli diventare delle risorse, cercando allo stesso tempo di ridurli il più possibile.

  3. Anche i media tradizionali si accorgono che il Gerbido è sotto inchiesta ed inquina

    Anche i media tradizionali cominciano ad accorgersi che l'inceneritore del Gerbido ha un po' troppi "problemi" per essere un impianto nuovissimo e costosissimo.

    Il serio incidente del 2 maggio 2013 (dopo un solo giorno di avvio!!) era passato pressoché totalmente sotto silenzio ed è stato derubricato come "problema dovuto alla pioggia" senza accennare minimamente al fortissimo inquinamento atmosferico verificatosi durante tutta la serata e la notte, fino al giorno 3.

    Ora un nuovo riavvio il 10 luglio, e di nuovo "malfunzionamenti" già l'11.

  4. Cancro ai polmoni: è sicuro che venga provocato dalle polveri (+22% di rischio ogni 10μg/mc)

    cancro al polmoneLa prestigiosa rivista specialistica del settore medico Lancet Oncology ha pubblicato una innovativa ed ampia ricerca condotta su un grande campione di popolazione residente in nove diversi paesi europei, riguardante la correlazione fra cancro al polmone e concentrazione di PM10 e PM2.5 nell'aria che respiriamo.

  5. Emissioni fuori controllo il 2 maggio 2013 confermate dall'ARPA - Segnalazione alla magistratura

  6. Beinasco fa ricorso contro l'inceneritore: "l'ambiente salubre è leso dal sovraccarico impiantistico"!

    La Giunta presieduta dal Sindaco Piazza di Beinasco ha dato mandato ai suoi avvocati di ricorrere contro la Regione Piemonte sia avanti al TAR (DGC n. 57 del 07/05/2013) che d'urgenza avanti al Giudice Ordinario (DGC n. 60 del 14/05/2013), per il mancato rispetto dell'Accordo di Programma relativo all'inceneritore, che prevedeva la rilocalizzazione della Servizi Industriali.

    Nella delibera 60 in particolare si legge, nero su bianco, che il motivo del ricorso è la:

  7. Parte una esplorazione sul 7° continente: l'isola di plastica galleggiante nel Pacifico grande più dell'India

    Parte in questi gioni una esplorazione di quello che è stato definito "il 7° continente": si tratta di una enorme isola galleggiante costituita dai rifiuti di plastica (bottiglie, reti, cassette di polistirolo ecc.) che , per via delle correnti oceaniche, si è formata in mezzo al Pacifico.

    il "continente" è più grande dell’India: si estende su 3,4 milioni di chilometri quadrati ed è spesso fino a 30 metri.

    Approfondimenti su:

    Luoghi: 
  8. I controlli ambientali: il caso Taranto e la corruzione politico-amministrativa

    Il caso dell'Ilva di Taranto è noto a tutti: per decenni l'industria ha emesso diossine e sostanze altamente nocive (e continua tutt'ora a farlo) nella sostanziale indifferenza della classe politica e degli enti preposti al controllo.

    Addirittura, la sistematica violazione delle norme è stata favorita e promossa da chi doveva vigilare. È il caso -secondo i giudici- dell'(ex) assessore all'ambiente della Provincia di Taranto (del PD).

    Luoghi: 
  9. 2 maggio 2013: guasto all'inceneritore del Gerbido ed emissioni fuori controllo!!

    Come sospettavamo già da giorni, TRM ha confermato che il 2 maggio alle ore 18 si è verificato un guasto tecnico al nuovissimo inceneritore del Gerbido di Torino. Le foto mostrano che si sono evidentemente avute emissioni nocive fuori controllo, con un lungo pennacchio di polveri che si sono sollevate dalla ciminiera per molte ore. Secondo quanto riferito dall'ing.

  10. Dramma a Weisweiler, aumento del 200% nelle emissioni di mercurio

    L'inceneritore tedesco di Weisweile, uno dei pochi inceneritori con controllo delle emissioni di mercurio, pur avendo emissioni sopra la soglia di 3 nanogrammi per metro cubo di fumi, ha continuato a bruciare con il benestare delle autorità.

    In Germania il 40% degli impianti non viene controllato per la maggior parte dell'anno, e possono quindi emettere inquinanti senza il rispetto dei valori di legge. Le analisi sono inoltre compiute in accordo con i gestori degli impianti e tramite laboratori di loro scelta.

    Luoghi: 

Pagine

Abbonamento a Contenuti riguardanti "Emergenze ambientali"