Contenuti riguardanti "Politica e istituzioni"

  1. Proposta-tipo di delibera rifiuti zero

    In contrapposizione alla proposta dell'ATO-R Torinese di creare una mega-azienda unica per la gestione dei rifiuti, il CARP propone di adottare la Strategia rifiuti zero creando sub ambiti di aggregazione di Comuni su tale progetto. Riteniamo che si tratti di una via percorribile, e pertanto proponiamo ai Comuni uno schema di delibera che va in questa direzione, presente in allegato.

    Luoghi: 
  2. Finalmente una delibera verso rifiuti zero. Grazie Vinovo!

    Il Comune di Vinovo (TO) ci informa che lunedi scorso, durante il consiglio comunale, è stata finalmente approvata la delibera per aderire alla strategia "Rifiuti Zero"!! Approvata all'unanimità!

    Arriva dopo mesi di lavoro del gruppo di Vinovo con il loro Assessore all'ambiente, e con altri membri del consiglio, molti: maggioranza e opposizione.
    Il primo passo. Un piccolo, grande, risultato.
    Il Gruppo di  Vinovo ringrazia Quanti del coordinamento hanno aiutato per questo risultato e il coordinamento li ringrazia per averci provato con successo.

  3. Aosta: bocciata la legge anti-pirogassificatore. La Regione: “Ma noi rispetteremo la volontà espressa dai valdostani”

    La Corte Costituzionale ha bocciato la legge regionale contro il trattamento a caldo dei rifiuti, nata dal clamoroso successo dei “No Piro” al referendum di un anno fa, “ma la volontà dei valdostani sarà rispettata e il no all’impianto non sarà una scelta di legge ma una scelta politica”. Così l’assessore regionale all’Ambiente Luca Bianchi ha commentato la pronuncia della Consulta. 

    Luoghi: 
  4. Presentazione dell'assurdo progetto di Foietta per l'azienda unica di gestione dei rifiuti per la Provincia di Torino

    Il 28/11/2013 alla Commissione ambiente del Comune di Torino, il Presidente dell'ATO-R (nonchè dirigente della Provincia) Paolo Foietta ha presentato la (sua) proposta di AZIENDA UNICA per la gestione dei rifiuti della Provincia di Torino.

  5. Proposta nuovo accordo Anci Conai 2013 - Aggiornamento

    Campagna Accordo Quadro Anci Conai: aggiornamento e considerazioni

    L'Associazione Comuni Virtuosi (ACV) ha fatto negli scorsi mesi una campagna in vista dell'accordo quadro che verrà sottoscritto dal Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani). 

    Luoghi: 
  6. Medicina Democratica aderisce all’appello “No all’offsetting della biodiversità”

    Medicina Democratica Onlus aderisce all’appello “No all’offsetting della biodiversità!”.

    Aderiamo convintamente al testo dell’appello contro introduzione, anche normativa (direttiva biodiversità) di qualunque previsione e/o meccanismo finalizzato a “sostituire quella parte di natura distrutta da mega progetti, e quindi perduta in un luogo fisico, con uno spazio di natura protetta in un altro luogo.

    Luoghi: 
  7. Raccolta differenziata: volumi in Piemonte 2012

    REGIONE PIEMONTE BU47 21/11/2013
    Deliberazione della Giunta Regionale 28 ottobre 2013, n. 32-6587
    Approvazione dei dati di produzione rifiuti urbani e di raccolta differenziata relativi al 2012.

    Luoghi: 
  8. Terra dei Fuochi: ARPA Campania e Provincia hanno minimizzato e non hanno controllato

    Nella perizia agli atti del processo sulla discarica ex Resit di Giugliano (Napoli), vengono svelate le responsabilità delle istituzioni. Tra questi l'ente provinciale di Napoli, l'unico a guida Verde in Italia.

    Insomma, chi doveva controllare non ha controllato. Chi doveva proteggere la Terra dei Fuochi dai veleni che la camorra provvedeva a sotterrare fino a inquinare le falde acquifere, ha messo la testa sotto la sabbia. Per accidia, pigrizia o complicità, chissà.

    Luoghi: 
  9. Tarsu e Tia abbandonate: con la nuova tassa non ci saranno dubbi sull'IVA, ma sarà un grosso passo indietro.

    Cassazione: la tariffa rifiuti (Tia) è un tributo e quindi non è soggetta a Iva

    Milano, 13 marzo 2012 - Definitivamente chiusa (forse) la vicenda relativa alla natura tributaria o non tributaria della Tia, oggetto di innumerevoli interventi, contraddittori e talvolta confusi, da parte del Governo, dei Giudici e del Legislatore.

    Luoghi: 
  10. La Commissione europea propone di ridurre l'uso dei sacchetti di plastica

    La Commissione europea ha adottato oggi (4 novembre 2013) una proposta di legge che obbliga gli Stati membri a ridurre l'uso delle borse di plastica in materiale leggero. Come farlo saranno gli Stati a deciderlo: facendole pagare, stabilendo obiettivi nazionali di riduzione, vietandole a determinate condizioni oppure in altri modi che riterranno più adatti.

    Luoghi: 

Pagine

Abbonamento a Contenuti riguardanti "Politica e istituzioni"