Tu sei qui

Contenuti riguardanti "Rinnovabili"

  1. Impianto di trattamento FORSU di Rondissone

    E' simile allimpianto di ACEA di Pinerolo
    ma con delle perplassita' che anche se è uno degli impianti da noi ben voluti lo rende critico
    http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/ambiente/via/ufficio-deposit....

    OSSERVAZIONI DI CARP NOVARA ONLUS SU PROGETTO IMPIANTO FERMENTAZIONE ANAEROBICA DI RONDISSONE( TO)- 10. 08. 2017

    1)CONSIDERAZIONI GENERALI SUL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI ORGANICI

  2. Incontro formativo-informativo referendum 17-4-2016 StopTrivelle

    Serata dedicata alla formazione e informazione con la partecipazione di esperti per capire le implicazioni dell'articolo 38 dello "sblocca Italia" inerente le trivellazioni in mare e perché ben nove consigli regionali hanno unanimente proposto 6 quesiti referendari, di cui uno sarà infine sottoposto a referendum popolare il 17 aprile prossimo venturo.

    Appuntamento alle ore 20 in via Lombroso 16 Torino (nel cortile primo piano) il 2 marzo 2016.

    resoconto:

    Incontro del 25 febbraio 2016 per il referendum del 17-4-2016 NO TRIVELLE

    Tipo di avvenimento: 
  3. Clima, Onu: “Nuovo record effetto serra. Mai così alto negli ultimi trent’anni”

    Le emissioni di gas serra hanno raggiunto nel 2013 livelli record nell’atmosfera e negli oceani. Lo riferisce l’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM), agenzia delle Nazioni Unite, spiegando che si è registrato il maggior incremento di CO2 dal 1984.

    Luoghi: 
  4. Earth Overshoot Day 2014: in 8 mesi il mondo consuma le risorse di 12 mesi

    Logoll 19 Agosto è, per l'anno 2014, l’Earth Overshoot Day ovvero la data in cui -quest'anno- l’umanità ha esaurito il suo budget ecologico di tutto l'anno. L'anno scorso era stato il 20, pertanto si può parlare di un piccolo ma significativo peggioramento della situazione.

    Tipo di avvenimento: 
    Luoghi: 
  5. Pirogassificatore nel comune di Palazzo Canavese

    Purtroppo è arrivata la sentenza del Tar Piemonte  a meta dicembre 2014 che condanna sia il comune che il comitato e li condanna al pagamento delle spese a favore di Serraenergy

    La ditta però non è riuscita a resistere alla stretta economica della crisi, ha provato a prorogare la scadenza dei lavori ma la Provincia di Torino con un soppraluogo ha verificato che niente era stato fatto e ha cassato direttamente il progetto. 

    Tipo di avvenimento: 
    Argomento: 
  6. Pirogassificatore ad Andorno Micca

    Nel timore di un impatto ambientale inaccettabile con la costruzione del pirogassificatore, impianto progettato per smaltire rifiuti,  apparentemente alimentato con solo legna locale, ma ragionevolmente incompatibile con la potenzialità disponibile di legname autoctono a lento accrescimento, con tempo di ricrescita di circa cinquant’anni,  su zone montane con pendii scoscesi, di difficile accesso e con conseguente prevedibile, se non certo, aumento del rischio di dissesto idrogeologico,  da cui  grossi dubbi sulla possibilità /necessità di polverizzare biomasse in genere (laddove la legisla

    Tipo di contenuto descrittivo: 
    Argomento: 
    Luoghi: 
  7. In 8 mesi l’umanità ha esaurito il budget della Terra di un anno

    Logoll 20 Agosto è, per l'anno 2013, l’Earth Overshoot Day ovvero la data in cui -quest'anno- l’umanità ha esaurito il suo budget ecologico di tutto l'anno. Questo significa che stiamo vivendo oltre il limite. Dopo questa data manterremo il nostro debito ecologico prelevando stock di risorse ed accumulando anidride carbonica in atmosfera.

    Tipo di avvenimento: 
    Luoghi: 
  8. Presentazione proposta di legge regionale sul ciclo dei rifiuti

    In allegato la presentazione della legge d'iniziativa popolare

    In allegato la presentazione della legge d'iniziativa popolare

    In allegato la presentazione della legge d'iniziativa popolare

    In allegato la presentazione della legge d'iniziativa popolare

    In allegato la presentazione della legge d'iniziativa popolare

    Luoghi: 
  9. Decreto elettriche: spunta l'incentivo per bruciare rifiuti indifferenziati

    Il decreto sulle rinnovabili elettriche diverse dal fotovoltaico mette in crisi le rinnovabili ma in compenso elargisce incentivi a chi brucia i rifiuti indifferenziati. Nel testo specifiche tariffe per incentivare l'energia elettrica prodotta bruciando "rifiuti non provenienti da raccolta differenziata". Mette in crisi le rinnovabili vere, tagliando loro le gambe con la burocrazia, ma in compenso elargisce incentivi a chi brucia rifiuti indifferenziati.

    Luoghi: 
Abbonamento a Contenuti riguardanti "Rinnovabili"