Contenuti riguardanti "Italia"

  1. Piano Nazionale Amianto

    Presentazione in pompa magna del Piano Nazionale Amianto a Casale Monferrato lunedì 8 aprile u.s.

    Luoghi: 
  2. Il pellet

    Che cosa è? E cosa dovrebbe essere il pellet.

    In teoria il pellet è un agglomerato di legno vergine pressato in forma di piccoli cilindretti facili da gestire in stufe automatizzate.

    Come tutela ambientale del clima può essere spacciato per ecologico (perché derivato da biomasse) ma lo è molto meno della legna.

    Luoghi: 
  3. Norma "Sblocca Italia" e inceneritori. Game over?

    Come molti sanno l’art. 35 del decreto “Sblocca Italia” (ora L.164/2014) permette, o per meglio dire impone la “libera” circolazione dei rifiuti urbani e assimilati nelle zone con sovracapacità impiantistica (parte del Nord), il tutto precisato e dettagliato nel successivo DPCM 10.08.2016.

    Luoghi: 
  4. Gli animali ittici come marker biologici

    La stravaganza dei ricercatori per trovare il marker non ha freno, ma l'individuazione nei pesci di allevamento come oggetto di analisi e quindi di cavie da labboratorio non è malvagia. Per lo meno gli animalisti non faranno le solite barricate.

    Questa ricerca però è completa anche sui sintomi che gli inquinanti provocano. 

    http://www.isprambiente.gov.it/files/pubblicazioni/rapporti/R_229_15_SPI...

    Temi: 
    Luoghi: 
  5. No TAR all'inceneritore di Firenze.

    COMUNICATO STAMPA SULLA SENTENZA
    DEL TAR DELLA TOSCANA

    TAR TOSCANA: STOP all’INCENERITORE di Firenze,
    la vittoria delle comunità locali

    Il TAR della Toscana ferma l’Inceneritore: non è stato richiesto il consenso al Comune di Sesto, nel quale i piani hanno previsto la realizzazione dell’impianto e non sono state realizzati i “boschi della Piana” che le amministrazioni oltre 10 anni fa avevano previsto a compensazione degli effetti inquinanti dell’impianto di incenerimento.

    Luoghi: 
  6. Condanna per danno erariale sul mancato raggiungimento raccolta differenziata a Recco (GE)

    Il caso del Comune di Recco (Genova). Nel 2012 la Procura contabile della Liguria indaga per danno erariale da parte del Sindaco e dell’Assessore all’Ambiente in carica e dei loro predecessori nei confronti del Comune di Recco, in Provincia di Genova.

    Il danno per il Comune deriva dal mancato raggiungimento degli obiettivi minimi, dettati dalla legge, di Raccolta Differenziata e corrisponde all’aggravio di costo sostenuto per aver dovuto versare in discarica una maggiore quantità di rifiuti.

    Luoghi: 
  7. Danno erariale in Toscana per bassa raccolta differenziata

    Mamme no inceneritore  della Toscana ci provano:

    COMUNICATO STAMPA
    Cittadini e comitati presentano esposto
    per danno erariale pari a €43.176.436

    Stamattina si è svolta una conferenza stampa in cui cittadini, comitati e associazioni ambientaliste hanno messo a conoscenza della stampa l'esposto presentato presso la Procura della Corte dei Conti della Toscana.

    Luoghi: 
  8. Tariffa puntuale legislazione

    Comunicato Stampa del 29/6/2017
    dalla Campania

    Finalmente entra in vigore il DM 20/4/17 sulla tariffa puntuale dei rifiuti conferiti al servizio pubblico che lascia il tempo (24 mesi dall’entrata in vigore) ai Comuni che già utilizzano un sistema di misurazione puntuale di adeguarsi alle nuove prescrizioni.

    Luoghi: 
  9. Bozza del Governo sulla Nuova Valutazione di Impatto Ambientale. UNA COSA INDECENTE

    Approvato poi a luglio 2017 l Martedì 21 Marzo 2017 

    Esprimiamo piena solidarietà alla presa di posizione del gruppo

    Luoghi: 
  10. IREN combatte la raccolta differenziata per favorire i suoi inceneritori

    IREN è la multiutility proprietaria degli inceneritori di Torino (tramite TRM) e di Parma.

    Luoghi: 

Pagine

Abbonamento a Contenuti riguardanti "Italia"