Contenuti riguardanti "Emergenze ambientali"

  1. Aria più pulita nel 2013 a Torino. Evviva. Invece oggi nel 2015...

    Così esordiva l'assessore all'ambiente Enzo Lavolta nel 2013 citando un rapporto ARPA, ma si è ben guardato di dire che la stessa ARPA nel medesimo rapporto aveva evidenziato che questo risultato era stato possibile "grazie alla pioggia incessante del 2012 e del 2013".

  2. Crollo di una discarica mineraria in Brasile provoca un disastro ambientale senza precedenti

    Ecco cosa porta la nostra civiltà.

    nelle foto da satellite prima del disastro era cosi

    Ora dopo il disastro i due bacini visibili sui rilievi  non ci sono piu'.

    Luoghi: 
  3. Erbicidi dovunque anche dalle istituzioni se pur vietati

    A Ghemme, Glifosato sulle strade

    Dovunque  in Piemonte dove non ci sono le trince per mancanza di fondi.

    A Ghemme, si utilizzano gli erbicidi anche lungo le strade,
    nonostante siano potenzialmente dannosi per l’ambiente e per la
    salute. Il trattamento quest’anno è stato efettuato ogni mese, da
    maggio, ai bordi delle vie. Nelle aree soggette a diserbo vengono
    apposti degli avvisi che recitano “Attenzione. Quest’area è stata
    diserbata il giorno…E terminerà il suo effetto il giorno successivo”.

  4. La distruzione di suolo agricolo per Expo 2015

    Pochi giorni fa si è aperto Expo 2015. Il tema "nutrire il pianeta", unito a quello della sostenibilità ambientale, appaiono in aperta contraddizione con l'enorme distruzione di suolo agricolo perpetrata per la costruzione dell'Expo stesso.

    Luoghi: 
  5. Pesticidi e altri inquinanti effetti sulla salute

  6. Nel 2014 aria più pulita a Torino secondo il Comune... ma è vero?

    smogPer essere la nona città più inquinata del mondo, Torino ha fatto un ottimo recupero... ma è proprio così?

    Certo i rilievi delle centraline forse sono corretti, anche se l'Arpa non è mai stata trasparente per le comunicazione (vedi caso di Rivarolo), ma ci dimendichiamo di abbinare ai rilievi delle centraline con l'andamento climatico...

    L'anno 2014 è stato caratterizzato da abbondanti piogge che "nascondono" l'inquinamento: gli eventi climatici sono stati numerosi e fuori norma, tanto che abbiamo avuto diverse alluvioni.

  7. Presto l'inceneritore brucerà di più, emettendo sempre maggiori veleni, grazie a Renzi & PD

    L'inceneritore del Gerbido aumenterà i volumi di rifiuti bruciati, passando dalle 421mila tonnellate annue di oggi a 490-505mila, con un aumento del 20% circa.

    Questo grazie al decreto "Sblocca Italia" di Renzi che "obbliga" (poverini!...) gli inceneritori a lavorare al massimo carico termico, ovvero a bruciare il più possibile, in deroga a tutti i vincoli ed autorizzazioni preesistenti.

    TRM, la società privata che lucra sulla gestione dei rifiuti del torinese grazie al PD, ha chiesto quindi la revisione dell'autorizzazione integrata ambientale (AIA), e tale procedura è in corso negli uffici della ex Provincia, oggi sostanzialmente in mano ai burocrati di nomina politico-affaristica.

Pagine

Abbonamento a Contenuti riguardanti "Emergenze ambientali"