Tu sei qui

Contenuti riguardanti "Emergenze ambientali"

  1. Emissioni di mercurio dall'inceneritore del Gerbido: si sapeva almeno dal 2014

    Apprendiamo dalla relazione dell'ARPA (riportata anche in allegato) che le emissioni anomale di mercurio dall'inceneritore di Torino-Gerbido erano note quantomeno fin dal 2014. Si sono ripetute nel 2015 e nel 2016, ma con episodi non chiariti già nel 2013. Ma solo qualche giorno fa l'informazione è stata resa nota.

    Valutazione: 
  2. Dove vanno i fumi dell'inceneritore di Torino-Gerbido?

    Molti credono, a torto, che un inceneritore sia un problema solo locale. Basta essere a qualche chilometro per stare al sicuro? Ovviamente no.

  3. Bozza del Governo sulla Nuova Valutazione di Impatto Ambientale. UNA COSA INDECENTE

    l Martedì 21 Marzo 2017 

    Esprimiamo piena solidarietà alla presa di posizione del gruppo

    di associazioni abruzzesi sulla Bozza di Decreto governativo in 
    discussione per la " Nuova valutazione di impatto ambientale".
    Stigmatizziamo la deriva autoritaria, pericolosa per l' ambiente
    e la salute dei cittadini, che caratterizza questa Bozza di Decreto
    e ci prepariamo a contrastare con la mobilitazione popolare
    e con l' opposizione istituzionale la sua trasformazione in legge 
    dello Stato.
     

    p.CARP Novara Onlus

    Fabio Tomei

    Tipo di contenuto descrittivo: 
    Luoghi: 
    Valutazione: 
  4. Smog altissimo a Torino, ma la propaganda aveva appena detto: "mai cosi basso"...

    A fine anno 2016 "mai così basso lo smog a Torino" (articolo della stampa del 02/11/2016). Oggi invece si susseguono situazioni drammatiche (notizia ANSA del 2 di febbraio) tanto da rischiare una multa dall'Unione Europea.

  5. Comunicazioni CARP fine 2016 - inizio 2017 e convocazione riunione CARP a Santhià

    Convocazione riunione CARP SABATO  18/2  p.v. alle ore 15.00 a Santhià presso il locale Centro Servizi Volontariato via De Amicis, 5. ODG:

    1) il nuovo Piano Regionale Cave

    2) la Bozza del nuovo Piano Regionale Rifiuti Speciali (PRRS).

    -------

    Tipo di contenuto descrittivo: 
    Luoghi: 
  6. Lo smog a Torino causa mutazioni genetiche e danni al DNA - ricerca shock

    Lo studio MAPEC-LIFE, svolto su un campione di bambini,  ha rilevato che in varie città italiane, fra cui Torino, lo smog ed il particolato causano danni ai geni ed al DNA, in particolare l'analisi si è concentrata sulla bocca. I risultati sono stati presentati a dicembre 2015, ma gli organi di stampa l'hanno scoperto solo ora.

    Luoghi: 
  7. L'inceneritore del Gerbido vomita mercurio. Ah, se ne sono accorti...

    Si apprende dalla stampa che l'inceneritore del Gerbido lavorerà a regime ridotto per 3 settimane "a causa di conferimenti indebiti di rifiuti contenenti tracce di mercurio".

    Tipo di avvenimento: 
  8. Lo smog entra nel cervello: scoperti milioni di microparticelle nei tessuti

    Uno studio dimostra la presenza di ferro e altri metalli da gas di scarico delle automobili. Si teme per il rischio Alzheimer. Ma la comunità è divisa: “Nessuna correlazione”

    Tipo di contenuto descrittivo: 
    Luoghi: 
  9. A Torino e Milano lo smog quadruplica la velocità di usura di cuore e cervello

    Allarme della Società Italiana per lo Studio dell’Arteriosclerosi: «Riducendo la concentrazione di polveri sottili è possibile limitare l’ispessimento rapido della carotide»

    Polveri sottili e traffico intenso: una combinazione micidiale che causa e accelera l’arteriosclerosi, specie in chi ha il colesterolo alto. Torino e Milano non fanno eccezione, anzi: vivere nelle città della Pianura Padana, notoriamente tra le aree più inquinate d’Europa, «velocizza fino a quattro volte l’usura di cuore e cervello a causa dei danni che l’inquinamento produce sul colesterolo». 

    Tipo di contenuto descrittivo: 
    Luoghi: 

Pagine

Abbonamento a Contenuti riguardanti "Emergenze ambientali"