Risoluzione europea rifiuti zero

 

RELAZIONE       
8 maggio 2012 PE 480.877v02-00   A7-0161/2012
 
su un'Europa efficiente nell'impiego delle risorse

(2011/2068(INI))
 
Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare
 
Relatore: Gerben-Jan Gerbrandy
 

 

IL  PARLAMENTO  EUROPEO,  IN  UNA  RISOLUZIONE   PER  UN’  EUROPA  EFFICIENTE  NELL’  IMPIEGO DELLE  RISORSE,  APPROVATA  A  LARGHISSIMA  MAGGIORANZA  (V.  ALCUNI  ARTICOLI  QUI  DI SEGUITO  IN  ITALIANO  E  IN  INGLESE),   SI  E’  PRONUNCIATO  SU  ALCUNI  PUNTI  DI  ENORME IMPORTANZA  PER  LA  POLITICA  DELLA  GESTIONE  DEI  RIFIUT  IN  TUTTI  I  PAESI  MEMBRI, IN  PARTICOLARE :

RIDUZIONE DEI RIFIUTI  RESIDUI  FINO  A  RAGGIUNGERE  LIVELLI  PROSSIMI  ALLO  ZERO;

INTRODUZIONE  GRADUALE  DI  UN  DIVIETO  GENERALE  DI  SMALTIMENTO  IN  DISCARICA A  LIVELLO  EUROPEO  ENTRO  IL  2020;

ABOLIZIONE  DELL’ INCENERIMENTO  DEI  RIFIUTI  RICICLABILI  E  COMPOSTABILI  ENTRO IL  2020.

 

“IL  PARLAMENTO  EUROPEO

“(2011/2068 (INI))

31. invita la Commissione e gli Stati membri a concentrarsi maggiormente sull'informazione, sull'educazione e sulla sensibilizzazione, soprattutto per quanto concerne la raccolta differenziata, il riutilizzo e il riciclaggio, tenendo presente che l'educazione ha un impatto diretto sulle abitudini in materia di impiego efficiente delle risorse;

 

“32. invita la Commissione a razionalizzare l'acquis   (i risultati ottenuti)   in materia di rifiuti, tenendo conto della gerarchia dei rifiuti e della necessità di ridurre i rifiuti residui fino a raggiungere livelli prossimi allo zero; chiede pertanto alla Commissione di presentare proposte entro il 2014, allo scopo di introdurre gradualmente un divieto generale dello smaltimento in discarica a livello europeo e di abolire progressivamente, entro la fine di questo decennio, l'incenerimento dei rifiuti riciclabili e compostabili; ritiene che queste iniziative debbano essere accompagnate da idonee misure transitorie, tra cui l'ulteriore sviluppo di norme comuni basate sul concetto di ciclo di vita; invita la Commissione a rivedere gli obiettivi per il riciclaggio per il 2020 della direttiva quadro sui rifiuti; ritiene che un'imposta sullo smaltimento in discarica, già introdotta da alcuni Stati membri, potrebbe contribuire al raggiungimento di tali obiettivi;

“33. sottolinea che le discariche esistenti potrebbero essere utilizzate come depositi di materie prime (estrazione mineraria urbana), ma che sono pochi i risultati esistenti delle ricerche in materia;”

European Parliament Italia [mailto:epitalia@europarl.europa.eu] 
qui sotto il link alla relazione in oggetto: in calce al documento stesso (dell'8/5/2012) troverà i risultati finali delle votazioni delle commissioni parlamentari consultate per parere.

http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?type=REPORT&reference=A7-2012-0161&language=IT#title7

 

 

Tipo di avvenimento: 
Luoghi: