Vogliamo tutelare i beni comuni con particolare attenzione all'aria, all'acqua e alla terra, con la convinzione che è indispensabile recuperare integralmente i rifiuti senza distruggerli in modo da conservare preziose risorse per le future generazioni. In questo sito puoi trovare molte informazioni sul tema dei rifiuti e delle problematiche ambientali, sanitarie ed economiche connesse, con particolare ma non esclusivo riferimento al Piemonte. No a nuovi impianti di distruzione o interramento e no ad ampliamento di vecchi

Finalmente in comune a Torino si discute sulla petizione di 6700 firme presentate

Dopo la consegna di 6700 firme apposte dai cittadini torinesi per chiedere l’immediata sospensione dei lavori del costruendo inceneritore del Gerbido, finalmente alla presenza del vicepresidente del Consiglio Comunale di Torino, ci sarà il DIRITTO DI TRIBUNA il giorno 2 OTTOBRE 2012 alle ore 10.00 presso la “Sala delle colonne” sita in Piazza Palazzo di Città 1, Torino.


In questa sede verranno esposte le ragioni della petizione da parte dei primi 3 firmatari a nome di tutti i cittadini.

Inceneritori e multiutilities: un perverso intreccio fra privato e pubblico

Il 6/9/2012 nella trasmissione de La7 "Piazza Pulita" il giornalista Alessandro Sortino approfondisce bene l'intreccio fra privato e pubblico nel campo degli inceneritori, con riferimento al caso di Parma e dell'inceneritore di IREN.

Opporsi agli inceneritori non solo è importante per l'ambiente ma sostiene un modo diverso e migliore di gestire il denaro pubblico.

Luoghi: 

Riunione del comitato locale di controllo del 31/09/2012 vendiamo l'inceneritore

Decreto elettriche: spunta l'incentivo per bruciare rifiuti indifferenziati

Il decreto sulle rinnovabili elettriche diverse dal fotovoltaico mette in crisi le rinnovabili ma in compenso elargisce incentivi a chi brucia i rifiuti indifferenziati. Nel testo specifiche tariffe per incentivare l'energia elettrica prodotta bruciando "rifiuti non provenienti da raccolta differenziata". Mette in crisi le rinnovabili vere, tagliando loro le gambe con la burocrazia, ma in compenso elargisce incentivi a chi brucia rifiuti indifferenziati.

Luoghi: 

Moratoria sulla vendita TRM

APPELLO PER LA MORATORIA DELLA MESSA A GARA DI AMIAT E TRM.

Lunedì 23 luglio il Consiglio Comunale di Torino voterà la deliberazione per la messa a gara di Amiat S.p.A. e TRM S.p.A., società partecipate dal Comune che si occupano di igiene urbana, raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Torino (s)vende l'80% dell'inceneritore

Torino svende il patrimonio dei “beni comuni” (GTT, Amiat, TRM-inceneritore, Sagat, asili nido, ecc.), per tamponare 3’500 milioni di debiti della città

Dall’ipotesi di vendita della sola AMIAT, sono arrivati alla delibera di vendita accorpando anche TRM (inceneritore). Venerdì 20 luglio hanno deciso la quota, 80%, affermando che le banche erano d’accordo e così pure Provincia di Torino e ATO-R. In commissione hanno affermato più volte che l’obiettivo della vendita è trovare soldi per il rientro nel “patto di stabilità”. Tutto il resto non conta.

Vercelli chiude

desidero manifestarvi alcune mie riflessioni a seguito
dell' incontro pubblico di ieri lun. 16.07 sui rifiuti al-
l' ex-Politecnico di Vercelli:
1)LUCI:

Diossine scaricate nel torrente: chiuso l'inceneritore di Pietrasanta

Versilia, dopo il sequestro allarme per la spazzatura. L'impianto fa capo al colosso francese Veolia. I sindaci: mostro da chiudere L'assessore Bramerini: bagni in mare sicuri

di MARIO NERI

Luoghi: 

Anteprima documentario "Sporchi da morire"

Guardate questo cortometraggio è il riassunto di tutto

anteprima video del film documentario "Sporchi da morire" sul tema degli inceneritori, i pericoli per la salute e le possibili alternative sostenibili legate al riciclo dei rifiuti.

Luoghi: 

Serata No inc a Serravalle Sesia

Ingresso libero

Partecipa per sostenere la fine dell'incenerimento OVUNQUE!

venerdì 22 giugno , ore 21 - sala conferenze Centro sociale -via Bellaria

Gruppo VCO

 

Comitato Mo-n-te

Diffonde le petizioni CARP contro inceneritori e iniziative sul territorio

Comunicato stampa sulla fondazione:leggi

Raccolta firme a Vercelli contro l'inceneritore di quadrante.

Sul nostro sito e su pagina FB abbiamo impostato commenti e video sulla consegna 7000 firme.


http://www.movimentovalledora.org/?p=8299/


le firme continueranno ad essere raccolte in:


 via Benadir al gruppo di acquisto solidale, GAS Vercelli.

Petizione contro l'inceneritore di quadrante

PUNTI RACCOLTA FIRME NOVARA  VCO E VERCELLI

Si può firmare la petizione presso i seguenti punti:

1) NOVARA: presso Centro Servizi per il Volontariato - Via Monte Ariolo 12/d Novara  ( 032133393 )

Luoghi: 

Cinque x mille al CARP - ONLUS

Il tuo 5 per mille al  C.A.R.P. (Coordinamento Ambientalista Rifiuti Piemonte) – ONLUS

Perchè un corretto ciclo dei rifiuti:

Temi: 
Luoghi: 

Pagine

Abbonamento a Coordinamento Ambientalista Rifiuti Piemonte RSS